SICUREZZA PISTE

Organizzatevi...

SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 8:38 am

Sabato stavo facendo una riflessione con mio fratello, ancora prima che succedesse il fattaccio di Maikol a Dorno.
Si parlava del fatto che le piste (non faccio nomi di tracciati per correttezza) sembra si stiano sempre più strutturando per essere più social che non effettivamente adatte a fare o imparare l'MX in sicurezza.

Mi spiego meglio...

Ci sono piste con terreni preparati come biliardi, con trazioni paurose, larghe come autostrade con salti che ti sparano fino a saturno e ritorno in cui basta solo aprire per volare in casino, moto sempre più facili da usare e che vanno tremendamente forte.

E poi ci sono piloti che riescono a mettersi le ginocchiere a rovescio, non sanno in che senso gira la pista, prendono dei tripli a full gass con dei 450 pimp my ride da seduti e coi gomiti bassi come i tmaxisti e atterrano scomposti facendo 15 strade.

Poi per carità, capita pure ai pro o ai piloti con esperienza di sbagliare, ma i gestori dei circuiti devono iniziare a proporre dei tracciati Easy che non facciano sentire la gente che si gira come se avessero delle tare mentali e nelle piste pro lasciare girare solo chi dimostra di avere per lo meno un filo di controllo sulla moto e un pò di cognizione... Sennò purtroppo dove è andato Signani di posto ce n'è tanto e non rimandano indietro nessuno... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

Scusate lo sfogo...
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda maniaco » lun mag 13, 2019 8:54 am

discussione gia pienamente affrontata parlando di dorno.....molte teste molti pensieri .....molti piloti che non sanno che olio mettere nel motore molti cazzoni che vanno piu dei piloti...tanto per dire....quindi direi battaglia persa! parliamo di sicurezza????? solo 3 piloti di mxgp con collare poi niente piu adirittura neanche fasce o pettorine......e poi ce il mega paddok fim ! credo un obbligo nel nostro sport sulle protezione ci vorebbero...! poi non capisco una cosa hanno aggiunto un salto per rallentare pilastri fmi e poi viaggiamo a 200 allora in altre piste boh....cmqe le disgrazie succedono anche cadendo in parcheggio ma come dici le velocita in alcune piste sono imbarazzanti.....
Avatar utente
maniaco
 
Messaggi: 3297
Iscritto il: lun set 17, 2012 11:54 am

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda Erik » lun mag 13, 2019 9:09 am

io più che altro resto sempre basito quando vedo fossati e trincee a bordo pista "per fare scolare"

poi sulla dinamica di cui sopra non so nulla quindi non mi pronuncio
Avatar utente
Erik
 
Messaggi: 10115
Iscritto il: mar feb 26, 2008 10:15 am
Località: was Italy..now Lux

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 9:15 am

Aldilà delle protezioni che devono essere obbligatorie per tutti sennò non si entra a girare, le federazioni dovrebbero obbligare i piloti a un corso minimo di guida e sulla manutenzione dei mezzi prima di dare la licenza a cani e porci, perchè se uno si ammazza per cazzi suoi a me freganassega ma se mi cilindra perchè magari non frena o inchioda il motore su un salto, oppure perchè prende il salto fullgasse per fare le foto ma non riesce a saltare senza uccidersi manco con la playstation mi starebbe ben sul cazzo...

Sabato a rivarolo c'era un coglione che prendeva il primo salto parallelo al parcheggio sgasando ammerda in rampa per far partire di culo la moto e metterla di traverso (perchè di scrubbare non era minimamente capace), se fosse successo che avesse dato gas un pelo di più finiva in nicaragua (e se qualcuno gli era sfortunatamente vicino faceva uno strike che manco al bowling).

Eccheccazzo

Per andare a caccia la licenza non te la regalano, le cose le devi sapere, perchè non deve essere così anche nel motocross? Anche i gestori delle piste, devono innavarli via certi soggetti, la gente pericolosa deve stare a casa sul divano a palpeggiarsi lo scroto, che li non fà danni...
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda long jhon » lun mag 13, 2019 9:29 am

E' un problema molto delicato da trattare, ne ho avuto la riprova ieri mattina parlando con un pilota che è anche omologatore delle piste nel Nord Italia per la FMI .... prima cosa, e mi addolora dirlo, c'è molta ignoranza a mio avviso sulla materia e parlando con le persone sembra prevalere sempre l'aspetto "pilota" che poichè paga e fa i sacrifici e bla bla bla deve appagarsi secondo le proprie esigenze .... quindi se non sa fare sul duro la pista deve essere fresata, se non sa fare nelle buche la pista deve essere liscia, se non sa affrontare certi ostacoli allora l'ostacolo deve essere semplificato o tolto, se non sa curvare in contropendenza allora la curva va tolta o semplificata.
Se vogliamo andare verso la sicurezza dobbiamo essere tutti pronti a fare delle rinunce e dei sacrifici, gestori e piloti.
Quando molti anni fa hanno messo obbligatorio il casco con le moto stradali penso che per tutti sia stato un peso all'inizio ... non è più bello andare via d'estate coi capelli al vento?
Avatar utente
long jhon
 
Messaggi: 17420
Iscritto il: dom mar 09, 2008 1:22 pm
Località: Italy

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 9:39 am

Si ma non possiamo semplificare uno sport per dare la possibilità a chiunque di farlo...

Si fà un corso, si fà un test, lo si supera? Bene... Non lo si supera? Non giri... Non bisogna semplificare le piste ma istruire i piloti, che tra traction control, forcelle provenienti da Kripton e motori csì dolci da farti morire di diabete si sta mettendo in moto gente che potrebbe uccidersi in triciclo...

Che poi il più di loro prende la moto per noia in febbraio-marzo, fà due selfi #fangovelocitàegloria e alla prima pioggia, cambio pistone o aperitivo in cui gli amici non gli fanno i pompini col culo perchè lui fà il Motogrosse la passione è già finita (sperando che ne l frattempo sia andato tutto bene).
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda gasleon81 » lun mag 13, 2019 9:43 am

USPP77787 ha scritto:Aldilà delle protezioni che devono essere obbligatorie per tutti sennò non si entra a girare, le federazioni dovrebbero obbligare i piloti a un corso minimo di guida e sulla manutenzione dei mezzi prima di dare la licenza a cani e porci, perchè se uno si ammazza per cazzi suoi a me freganassega ma se mi cilindra perchè magari non frena o inchioda il motore su un salto, oppure perchè prende il salto fullgasse per fare le foto ma non riesce a saltare senza uccidersi manco con la playstation mi starebbe ben sul cazzo...

Sabato a rivarolo c'era un coglione che prendeva il primo salto parallelo al parcheggio sgasando ammerda in rampa per far partire di culo la moto e metterla di traverso (perchè di scrubbare non era minimamente capace), se fosse successo che avesse dato gas un pelo di più finiva in nicaragua (e se qualcuno gli era sfortunatamente vicino faceva uno strike che manco al bowling).


Per andare a caccia la licenza non te la regalano, le cose le devi sapere, perchè non deve essere così anche nel motocross? Anche i gestori delle piste, devono innavarli via certi soggetti, la gente pericolosa deve stare a casa sul divano a palpeggiarsi lo scroto, che li non fà danni...
concordo pienamente. Sacrosanta ragione.
gasleon81
 
Messaggi: 292
Iscritto il: ven nov 02, 2012 3:07 pm

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda Roas30 » lun mag 13, 2019 9:44 am

Premesso che non ho un parere preciso (uso ginocchiere, pettorina, stop), ma non capisco una l'accanimento.
Perché dovrei essere obbligato a mettermi il collare o la fascia renale.. o la pettorina integrale?
Se girassi anche senza ginocchiere per dire, vuol dire che sono automaticamente un pericolo o un criminale in pista?
Avatar utente
Roas30
 
Messaggi: 17053
Iscritto il: gio apr 29, 2010 9:11 pm

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda billy21 » lun mag 13, 2019 9:59 am

Riguardo a quello che è successo non mi esprimo perché non conosco la dinamica.....è sempre un duro colpo sentire notizie del genere soprattutto quando conosci la persona !
Ma a Dorno di pericoloso non cè proprio nulla... salti che sparano nemmeno anzi.... veloce?? Cè un rettilineo abbastanza veloce... ma di pericoloso non c’è niente di niente! Solo alla gente che la frequenta devi stare attento....
riguardo alla sicurezza sulle piste al nord a me pare che rispetto a 10/15 anni fa siano molto più sicure e tenute meglio...
Ecco forse il “tenute meglio” da la possibilità a molta gente di far motocross senza far fatica...il resto lo fanno le moto moderne 4T... poi i social...i video e le foto..che spingono piloti neofiti a passare il limite per apparire figo!

Poi ragazzi a crepare ci vuole un attimo in moto,in bici,in macchina o a piedi...se cadi male è fatta... :e406:
Avatar utente
billy21
 
Messaggi: 1972
Iscritto il: mar dic 23, 2008 9:24 pm
Località:

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda groig » lun mag 13, 2019 10:11 am

Stiamo a farci un sacco di problemi e paranoie per la sicurezza, ma tutti gli ultimi incidenti fatali in zona lombarda piemontese degli ultimi mesi (e non sono stati pochi) sono avvenuti in situazioni non modificabili da ulteriori sicurezze.
Avatar utente
groig
 
Messaggi: 19053
Iscritto il: sab feb 09, 2008 2:02 am
Località: Neuschwabenland

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda riki89 » lun mag 13, 2019 10:21 am

billy21 ha scritto:Ma a Dorno di pericoloso non cè proprio nulla... salti che sparano nemmeno anzi.... veloce?? Cè un rettilineo abbastanza veloce... ma di pericoloso non c’è niente di niente! Solo alla gente che la frequenta devi stare attento....
:

Mi sa che il problema è proprio questo... a mio avviso Dorno non è pericolosa in senso assoluto, ma è pericolosa in relazione alla gente che la frequenta.
Facendo un paragone con un impianto simile, ad Ottobiano nella pista pro certi fenomeni da baraccone non ci mettono neanche piede, e se lo fanno dopo due giri a passo d'uomo sono gia fuori.
Avatar utente
riki89
 
Messaggi: 6609
Iscritto il: mer feb 04, 2009 5:53 pm

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda j-axl » lun mag 13, 2019 10:24 am

Mi spiace dirlo ma è la naturale selezione.....le piste andrebbero tenute alla cazzo così i buoni vanno, i meno buoni cavano il gas, imparano, e poi glielo daranno.
Se non lo fanno si accoppano.
Io quando sono fuori allenamento cerco le piste facili, i pistini, o semplicemente mi autoregolo.
Le piste fresate e lavorate invece, secondo me sono quelle in cui ci si fa male perchè tutto sembra facile e le velocità sono maggiori ed anche allo scarso sembra di essere buono, poi però la moto si mette di traverso e....
Inoltre ridurrei sti cazzi di salti da supercross o i panettoni da 50 metri...il motocross ha sì i salti, ma ultimamente si sta esagerando.
Salti naturali, salite, contropendenze, curve.....questo è il motocross, non i doppi, tripli, francesi, wave, e sti grancazzi.
Nulla a che vedere con quanto successo al povero ragazzo(che oltretutto ho visto un video e sapeva andare da paura, altrochè) alla cui famiglia mando un abbraccio.
PS: anche le moto se tornassero ad essere moto meno specialistiche....
Avatar utente
j-axl
 
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer set 22, 2010 12:52 pm
Località: Neverland

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 10:25 am

billy21 ha scritto:Riguardo a quello che è successo non mi esprimo perché non conosco la dinamica.....è sempre un duro colpo sentire notizie del genere soprattutto quando conosci la persona !
Ma a Dorno di pericoloso non cè proprio nulla... salti che sparano nemmeno anzi.... veloce?? Cè un rettilineo abbastanza veloce... ma di pericoloso non c’è niente di niente! Solo alla gente che la frequenta devi stare attento....
riguardo alla sicurezza sulle piste al nord a me pare che rispetto a 10/15 anni fa siano molto più sicure e tenute meglio...
Ecco forse il “tenute meglio” da la possibilità a molta gente di far motocross senza far fatica...il resto lo fanno le moto moderne 4T... poi i social...i video e le foto..che spingono piloti neofiti a passare il limite per apparire figo!

Poi ragazzi a crepare ci vuole un attimo in moto,in bici,in macchina o a piedi...se cadi male è fatta... :e406:


Ecco Billy ha capito alla perfezione quello che intendevo, piste in cui è troppo facile prendere confidenza a volte e dare gas + piloti della domenica senza cognizione + moto velocissime e troppo facili da guidare aumentano il rischio.

Ovvio che la colpa degli ultimi botti non si riconduce alle condizioni dei tracciati di per se molto ben tenuti, ne a incompetenza dei piloti, ma questo non deve distoglierci dai rischi che sono insiti in alcune situazioni non ancora risolte...
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda kaiserktm » lun mag 13, 2019 10:29 am

Non conosco la dinamica specifica di quest'incidente, ma secondo me il problema principale è sempre lo stesso: le moto di oggi sono troppo facili e vanno troppo forte. Poi, a scalare, vengono le altre componenti che avete citato, perché in realtà le piste non sono mai state così curate e sicure come oggi (sbandieratori, irrigazione, ruspe... roba che 10 anni fa non era nemmeno presa in considerazione).

Qualche settimana fa parlavo con un pilota che una decina d'anni fa faceva l'italiano a ottimi livelli e ha ripreso quest'anno per divertimento... mi ha detto che in certi momenti anche lui ha paura, perché realizza quanto sta andando forte e quanto la moto gli permetterebbe di andare ancora di più.
Avatar utente
kaiserktm
 
Messaggi: 10216
Iscritto il: mar feb 05, 2008 10:10 pm
Località: Faroe Islands

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 10:31 am

j-axl ha scritto:Mi spiace dirlo ma è la naturale selezione.....le piste andrebbero tenute alla cazzo così i buoni vanno, i meno buoni cavano il gas, imparano, e poi glielo daranno.
Se non lo fanno si accoppano.
Io quando sono fuori allenamento cerco le piste facili, i pistini, o semplicemente mi autoregolo.
Le piste fresate e lavorate invece, secondo me sono quelle in cui ci si fa male perchè tutto sembra facile e le velocità sono maggiori ed anche allo scarso sembra di essere buono, poi però la moto si mette di traverso e....
Inoltre ridurrei sti cazzi di salti da supercross o i panettoni da 50 metri...il motocross ha sì i salti, ma ultimamente si sta esagerando.
Salti naturali, salite, contropendenze, curve.....questo è il motocross, non i doppi, tripli, francesi, wave, e sti grancazzi.
Nulla a che vedere con quanto successo al povero ragazzo(che oltretutto ho visto un video e sapeva andare da paura, altrochè) alla cui famiglia mando un abbraccio.
PS: anche le moto se tornassero ad essere moto meno specialistiche....


Anche sta cosa non la capisco... tipo il traction control... ma siamo motocrossisti o fighette da danza classica???? Io sarò troppo in un altro modo, in tanti mi dicono "ti fai un CRF 250 e vai da Dio!".
Grazie al cazzo, lo so, ma mi illudo solo di saper andare meglio quando sono sempre la merda squaqquera di prima in sella, quindi preferisco i miei vecchi catenacci a miscela, dove se azzecco per tre volte la curva è perchè ho imparato e non perchè ho sotto il culo una moto che fa tutto da sola.

Anche perchè ste piste tirate a lucido fanno andare i pistola come me, ma per i piloti seri sono totalmente inutili, perchè non allenano.
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda maniaco » lun mag 13, 2019 10:40 am

USPP77787 ha scritto:Si ma non possiamo semplificare uno sport per dare la possibilità a chiunque di farlo...

Si fà un corso, si fà un test, lo si supera? Bene... Non lo si supera? Non giri... Non bisogna semplificare le piste ma istruire i piloti, che tra traction control, forcelle provenienti da Kripton e motori csì dolci da farti morire di diabete si sta mettendo in moto gente che potrebbe uccidersi in triciclo...

Che poi il più di loro prende la moto per noia in febbraio-marzo, fà due selfi #fangovelocitàegloria e alla prima pioggia, cambio pistone o aperitivo in cui gli amici non gli fanno i pompini col culo perchè lui fà il Motogrosse la passione è già finita (sperando che ne l frattempo sia andato tutto bene).



inutile accanirti hai ga letto diversi intervernti per me illogici insensati e con poca intelligenza altri con piu peso e spessore ma li rispetto! questo per dirti che e' un argomento delicato con troppe teste e troppi pensieri! ci attribuiamo colpe o meriti! per me manca una educazione o meglio un percorso che dovrebbe essere fatto e concretizzato dalle federazioni! mi rendo conto di essere colpevole e alzo le mani ma a 41 anni mi rendo conto di essere fortunato perche sono andato a girare con gente esperta e con gente che mi diceva pista facile pista categoria 1ecc......a 41anni obbligherei dei corsi per i neofiti non dico un mese ma una giornata intera con esperti....mi avrebbe fatto bene e farebbe bene....facendo riflettere su i rischi .velocita riflessi altezze insomma motocross...ma ripeto chiudo il discorso troppo ampio e complicato
Avatar utente
maniaco
 
Messaggi: 3297
Iscritto il: lun set 17, 2012 11:54 am

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda Cruscone » lun mag 13, 2019 11:13 am

Discorso affrontato miliardi di volte e a cui purtroppo non c'è soluzione.
In questi anni di incidenti mortali c'è ne sono stati, uno mi è pure morto davanti e non è una bella cosa...le piste bene o male sono tutte a prova di handicappato, le moto vanno tutte come treni e in caso di errore ti perdonano tutto anche se guidi come uno scemo...
Da un lato questa situazione aiuta i neofiti e quelli che hanno esperienza vanno ancora più forte a qualsiasi livello, basta vedere una gara di mondiale degli anni 90 e una di adesso per vedere la differenza, i campionati stessi li vince chi rimane in piedi.
Io stesso sono il primo a dire che se ci fossero solo i 2t e piste dure da uomini avrei già smesso di andare in moto da almeno 3/4 anni.
Il problema a mio parere è più che altro di educazione al motocross, nessuno fà uno straccio di corso e pure le piste dovrebbero essere divise per livello ma poi torniamo li, chi è il pilota che ammette di essere un chiavica è và nella pista per i pulcini?
2 su 10
Il pilota che vuole entrare nella pista da sx per far vedere che ha il cazzo di 40 cm?
6 su 10
Gestori che preferiscono 5 ingressi in meno ma evitare di chiamare l'ambulanza?
3 su 10
Poi non sò perchè nel caso di Maikol parliamo di un pilota con un esperienza incredibile, capacità fuori dal comune e pare si sia fatto male nella pista easy di dorno se non ho capito male...non sò che dire...
E' da anni che faccio la lotta a queste cose perchè in pista vedo cose immani e appena ci sono 3 buche o una situazione viscida quelli che fanno i campioni sembrano pulcini nell'erba alta...
Avatar utente
Cruscone
 
Messaggi: 6812
Iscritto il: sab feb 04, 2012 6:10 pm

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda USPP77787 » lun mag 13, 2019 11:30 am

Anche tra noi piloti servirebbe un minimo di buon senso, lo dicevo sabato con Forst, so di essere na chiavica e aspetto che la pista sia vuota per farmi il mio giretto, appena sento che si fà la calca me ne vado fuori, anche se mi stavo divertendo, basta poco a evitare casino. Anche perchè il pro seppure bravo a guidare non ha i raggi x e non vede il fermo come me che pascola aldilà del salto.
Avatar utente
USPP77787
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: ven set 14, 2012 2:31 pm
Località: La pista del lardoso

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda Jas KXF » lun mag 13, 2019 11:30 am

riki89 ha scritto:
billy21 ha scritto:Ma a Dorno di pericoloso non cè proprio nulla... salti che sparano nemmeno anzi.... veloce?? Cè un rettilineo abbastanza veloce... ma di pericoloso non c’è niente di niente! Solo alla gente che la frequenta devi stare attento....
:

Mi sa che il problema è proprio questo... a mio avviso Dorno non è pericolosa in senso assoluto, ma è pericolosa in relazione alla gente che la frequenta.
Facendo un paragone con un impianto simile, ad Ottobiano nella pista pro certi fenomeni da baraccone non ci mettono neanche piede, e se lo fanno dopo due giri a passo d'uomo sono gia fuori.

verissimo, mi è capitato proprio sabato che ero li a girare nell'internazionale bella piena di gente e di conseguenza straconciata...
per due volte mi è capitato di arrivare sotto a un altro pilota e questo preso dalla foga di star davanti si è ribaltato malamente per errori stupidi... per carità gli errori si fanno, ma se nella nazionale liscia fai il fenomeno che scrubbi e tiri limitatori in continuazione per fare il bullo, e poi appena passi di la con le buche e la sabbia molle ti fai un high side in uscita di curva e a momenti ti investono allora vuol dire che c'è qualcosa che non va....

personalmente preferisco essere l'ultimo nella pista conciata che il primo nella pista liscia, almeno imparo qualcosa e prima o poi non sarò più l'ultimo spero :D ma conosco gente che arriva alle 9 e alle 11 carica e va perché la pista è troppo rovinata... :e408: :e408:
Avatar utente
Jas KXF
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lun ott 13, 2014 1:50 pm
Località: Varese

Re: SICUREZZA PISTE

Messaggio da leggereda Jas KXF » lun mag 13, 2019 11:44 am

USPP77787 ha scritto:
j-axl ha scritto:Mi spiace dirlo ma è la naturale selezione.....le piste andrebbero tenute alla cazzo così i buoni vanno, i meno buoni cavano il gas, imparano, e poi glielo daranno.
Se non lo fanno si accoppano.
Io quando sono fuori allenamento cerco le piste facili, i pistini, o semplicemente mi autoregolo.
Le piste fresate e lavorate invece, secondo me sono quelle in cui ci si fa male perchè tutto sembra facile e le velocità sono maggiori ed anche allo scarso sembra di essere buono, poi però la moto si mette di traverso e....
Inoltre ridurrei sti cazzi di salti da supercross o i panettoni da 50 metri...il motocross ha sì i salti, ma ultimamente si sta esagerando.
Salti naturali, salite, contropendenze, curve.....questo è il motocross, non i doppi, tripli, francesi, wave, e sti grancazzi.
Nulla a che vedere con quanto successo al povero ragazzo(che oltretutto ho visto un video e sapeva andare da paura, altrochè) alla cui famiglia mando un abbraccio.
PS: anche le moto se tornassero ad essere moto meno specialistiche....


Anche sta cosa non la capisco... tipo il traction control... ma siamo motocrossisti o fighette da danza classica???? Io sarò troppo in un altro modo, in tanti mi dicono "ti fai un CRF 250 e vai da Dio!".
Grazie al cazzo, lo so, ma mi illudo solo di saper andare meglio quando sono sempre la merda squaqquera di prima in sella, quindi preferisco i miei vecchi catenacci a miscela, dove se azzecco per tre volte la curva è perchè ho imparato e non perchè ho sotto il culo una moto che fa tutto da sola.

Anche perchè ste piste tirate a lucido fanno andare i pistola come me, ma per i piloti seri sono totalmente inutili, perchè non allenano.

e su questo punto concordo soprattutto dopo aver provato il nuovo crf.. e per questo sono ancora piu fan delle ktm, che essendo piu specialistiche ti costringono a darti da fare in sella per farle andare bene! e basta poco eh, non serve la tecnica di cairoli per guidarle bene, ma quel poco lo devi fare tu! in un certo qual senso ti insegna a guidare molto piu di una giappo che va bene sia che giri col cazzo sul manubrio che col culo appoggiato al codino :mrgreen:
Avatar utente
Jas KXF
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lun ott 13, 2014 1:50 pm
Località: Varese

Prossimo

Torna a CI SI VEDE IN PISTA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti