Come settare un ammortizzatore

Tutto ciò che riguarda la vostra "lei" e non...
Unica sezione seria...

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Lo-KYB » sab nov 16, 2019 1:10 pm

michael 471 ha scritto:
Lo-KYB ha scritto:a volte mi capita di regolare moto in pista, moto che non conosco, la prima cosa che faccio è la regolazione del SAG con e senza pilota, poi apro i registri di compressione e regolo l'estensione, dav premo sul parafango sotto la tabella per capire quanto scorre e per sentire il rimbalzo, l'estensione me deve far tornare tutta la forcella per poi riposizionarsi sul neutro, invece dietro pompo sulla sella e controllo che il culo ritorni senza effetto molla, istintivamente spingo e stacco le mani, la sella deve tornare contando 1001, vecchio metodo militare per contare i secondi.
Fatta l'estensione regolo la compressione provandola prima tutta chiusa, da lì apro 4 clik alla volta fino a che sento l'affondo sostenuto ma non murato, questo dav e dietro, faccio una prova di bilanciamento con il classico piede sulla pedana e freno ant tirato (metodo manuale Kawasaki) se ok, regolo l'alta velocità del mono dal tutto aperto, qui vale la regola che secondo se il mono è giap o austro uso lo standard meno mezzo giro, quindi se KYB mi dice 1+1/4 di giro che dal tutto aperto è uguale, chiudo mezzo o 3/4, per Showa chiudo 1+1/2 - 2, per WP lascio aperto, poi dipende se sono cross o enduro perché sono diversi di taratura nelle austriache, a quel punto si prova, se tutto ok buona la prima, altrimenti si ritocca leggermente solo nel punto di difetto, se abbaia in staccata o in uscita di curva dico al pilota di caricare di più il culo dalle pedane, (spinta a martello del piede) così si fa lavorare di più la molla senza intervenire oltre, di solito il problema si risolve così.
Però bisogna aver chiaro una cosa, il setup non deve mai essere esasperato, le estremizzazioni non pagano mai, poi una correzione non deve andare a discapito di un'altra, se la moto abbaia in staccata e con la guida non riesco a risolvere ed allo stesso tempo ci sono rampe rischiose, regolo la moto sulle rampe e non sulla staccata, prima di tutto viene la sicurezza di guida poi viene la performance, racconto un aneddoto di gara, 2017 prima gara terr. mx2 nell'internazionale, facciamo (con mio figlio) 4 allenamenti in cui proviamo una molla più dura con sag più alto, (sulla sabbia si usa) la moto rimane più bassa ma spinge di più, i tempi davano ragione, 3sec in meno sul giro, però poi abbiamo usato la molla std perché mio figlio mi disse, "non tengo la manche, rischio di cadere", la gara la vinse lo stesso, ma la precedenza va alla sicurezza, al lunedì si torna sulla terra.
Quando invece si deve dare precedenza alla gara se si è sicuri di se stessi, il setup dev'essere impostato sul cronometro, non esiste che mi abbaia, mi fa male le braccia o altro, se il cronometro scende il setup è quello giusto, dipende solo dall'allenamento.
Spero che traiate spunti positivi. :wink:

Bello e molto chiaro....
Ti faccio solo un appunto....io che non sono tecnico,con la forcella ad aria il tuo metodo non riuscivo ad usarlo...ho fatto molta fatica a trovare il setup che più si addiceva alle mie esigenze...in questo caso cosa fai?parti con una "molla" più morbida per capire se l'idraulica funziona in modo corretto?
Io ho fatto così...per poi aumentare piano piano le pressioni...(ora ho su una showa a molla e mi trovo meglio per una manche intera...la forcella a molla la trovavo più sicura e mi permetteva maggiore errore ma con poco allenamento dopo 4/5giri diventava difficile da gestire con il setup sostenuto...cosa inversa se la tenevo più morbida facevo manche comode...ma se spingevo tandeva a chiudere e arrivare troppo facile al fine corsa)


Non puoi fare così, se regoli l'idraulica su una "molla" più morbida non risponde poi in modo adeguato quando la gonfi, non mi puoi nemmeno chiedere se facevo così perchè con la mio il setup era studiato a tavolino, poi in pista erano aggiustamenti di uno due clik massimo, la pressione anche, usavo 14-12-1 bil-pres-est e abbiamo fatto così tutta la vittoriosa stagione 2017, mi è capitato una volta a Cassano di correggere la pressione ad un pilota molto conosciuto di Asti, ho tirato fuori il cell. e con il mio programma sulle pressioni gli ho regolato la moto, il suo meccanico (molto giovane) mi chiese dove avevo preso quel programma, alla risposta che l'avevo fatto io c'è rimasto maluccio, cmq nemmeno grazie e la moto andava molto meglio.
Sulla molla le tue sensazioni sono nella norma, la forcella Honda esce morbida di setup e se chiudi picchia, se non chiudi affonda, se non l'hai già fatto ti consiglio di farla rivedere da qualcuno che ci abbia già lavorato sopra con buoni risultati e che abbia la tua fiducia.
Avatar utente
Lo-KYB
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: lun mar 14, 2011 12:09 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Cass9427 » sab nov 16, 2019 1:17 pm

solo una cosa.."abbaia" sta per ? :D
Avatar utente
Cass9427
 
Messaggi: 435
Iscritto il: mar lug 05, 2011 8:23 pm
Località: Padova

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Lo-KYB » sab nov 16, 2019 1:23 pm

Cass9427 ha scritto:solo una cosa.."abbaia" sta per ? :D


tatatatatata :D
Avatar utente
Lo-KYB
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: lun mar 14, 2011 12:09 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda elbartolo » sab nov 16, 2019 1:49 pm

mirkode ha scritto:Quando fa così vuol dire che è più lento delle buche, ci sbatte e non le copia, allora apro un po' il ritorno.
Se invece la pista è liscia allora è un po' troppo libero.

Ovviamente non sono nessuno e ben venga se qualcuno mi corregge se dico stronzate


Non potrebbe essere che il mono risulta settato troppo molle in compressione quindi va a lavorare con una parte gia troppo dura e quindi di conseguenza non copia bene?
Lo dico perche mi sono trovato nella situazione di tatatatatata in staccata pur avendo un ritorno del mono abbastanza libero :?
Avatar utente
elbartolo
 
Messaggi: 4771
Iscritto il: ven nov 06, 2009 5:14 pm
Località: isola di figa(rolo)

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda michael 471 » sab nov 16, 2019 2:07 pm

Lo-KYB ha scritto:
Cass9427 ha scritto:solo una cosa.."abbaia" sta per ? :D


tatatatatata :D

Non ho ancora fatto nulla alla sff....io son sempre in debito della birra...ora sono in pausa invernale...credo fino ad aprile...se mi dai un contatto se faccio un uscita in inverno ti raggiungo 8)
Avatar utente
michael 471
 
Messaggi: 2857
Iscritto il: lun gen 12, 2015 6:27 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda lawnmover » sab nov 16, 2019 2:35 pm

verdone ha scritto:Stampiamola e appendiamola al muro e ogni tanto ripassiamo .

:e00e: :e00e: :e00e:

Genteee: Questo è oro perché non lo trovate scritto in nessun manuale .

Grazie Lo-KYB



:e130: :e41f: :e41f: :e41f: :e41f: :e41f: :e41f:
Avatar utente
lawnmover
 
Messaggi: 627
Iscritto il: gio mag 22, 2014 6:47 pm
Località: Vigevano

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Cass9427 » sab nov 16, 2019 2:48 pm

Lo-KYB ha scritto:
Cass9427 ha scritto:solo una cosa.."abbaia" sta per ? :D


tatatatatata :D

Abbaiano strano i cani dalle vostre parti :D si scherza :D :D :D
Avatar utente
Cass9427
 
Messaggi: 435
Iscritto il: mar lug 05, 2011 8:23 pm
Località: Padova

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda mirkode » sab nov 16, 2019 6:56 pm

elbartolo ha scritto:
mirkode ha scritto:Quando fa così vuol dire che è più lento delle buche, ci sbatte e non le copia, allora apro un po' il ritorno.
Se invece la pista è liscia allora è un po' troppo libero.

Ovviamente non sono nessuno e ben venga se qualcuno mi corregge se dico stronzate


Non potrebbe essere che il mono risulta settato troppo molle in compressione quindi va a lavorare con una parte gia troppo dura e quindi di conseguenza non copia bene?
Lo dico perche mi sono trovato nella situazione di tatatatatata in staccata pur avendo un ritorno del mono abbastanza libero :?

Bah non credo, perché in staccata il mono è abbastanza scarico, presumendo che tu sia ancora bello disteso indietro e con il culo a 10 cm dalla sella e non già seduto in poltrona.

Sempre pareri di crossista self made che ha cominciato a 25 anni :e414:
Avatar utente
mirkode
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mar giu 15, 2010 4:47 pm
Località: Trento

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda matteo_mx8395 » sab nov 16, 2019 9:06 pm

mirkode ha scritto:
elbartolo ha scritto:
mirkode ha scritto:Quando fa così vuol dire che è più lento delle buche, ci sbatte e non le copia, allora apro un po' il ritorno.
Se invece la pista è liscia allora è un po' troppo libero.

Ovviamente non sono nessuno e ben venga se qualcuno mi corregge se dico stronzate


Non potrebbe essere che il mono risulta settato troppo molle in compressione quindi va a lavorare con una parte gia troppo dura e quindi di conseguenza non copia bene?
Lo dico perche mi sono trovato nella situazione di tatatatatata in staccata pur avendo un ritorno del mono abbastanza libero :?

Bah non credo, perché in staccata il mono è abbastanza scarico, presumendo che tu sia ancora bello disteso indietro e con il culo a 10 cm dalla sella e non già seduto in poltrona.

Sempre pareri di crossista self made che ha cominciato a 25 anni :e414:


Credo anche io sia così, in staccata senti lavorare il ritorno del mono, perché quando cominci a frenare il carico si sposta sull’avantreno e dietro va da se che si alleggerisce. Il tatatatata te lo fa, come hanno già scritto, quando non riesce a tornare abbastanza tra una buca e l’altra.
Ma lo senti proprio bene quando lo fa, quindi basta aprire un po’ e provare subito per vedere se c’è differenza o meno.
Avatar utente
matteo_mx8395
 
Messaggi: 251
Iscritto il: dom giu 25, 2017 3:07 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda lezgatto » sab nov 16, 2019 9:11 pm

da che ricordo "abbaiare" riferiva al retro uscita curva in piena accelerazione che non fà presa sul fondo di buche buchette consecutive ravvicinate,
era particolarmente tipico nei 2T e del loro modo rabbioso di erogare.
Da fuori si distingueva bene il rumore del motore che preva appunto abbaiare.

ringrazio Lorenzo in particolare per la spiegazione tecnica su funzionamento "meccanico" del registro alta velocità :e011:
lezgatto
 
Messaggi: 654
Iscritto il: ven gen 23, 2015 1:03 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda badilorum » sab nov 16, 2019 10:39 pm

Ciao ragazzi, mi aggiungo in quanto ho una domanda.
Ho avuto modo di montare delle kayaba derivanti da yzf 250 2015 sul mio kxf 250 2019 (le showa sff che monta fanno pena, nonostante i vari cambi olio/tarature/cambio molla).
Dunque ho montato le forcelle, entrano nelle piastre, e ovviamente ho anche usato il cerchio di quella moto perchè hanno perni diversi.
Dopo aver cambiato le forcelle (e che sembrano montare giuste perfette), come dovrei agire sul mono visto che ho cambiato le forcelle? Visto che la moto non è stata progettata per quelle forcelle, mi chiedevo se ci sono cose che posso fare per ipoteticamente bilanciarla meglio, così da poter provare bene le sospensioni “nuove”.
Se mi piaciono poi le avrei portate a fare olio e taratura, insieme al mono.
Inoltre che voi sappiate non ci sono problemi con quello che ho fatto, no? Non sforzava nulla quando ho montato quindi presumo ok?
Non è che piego le forcelle o le piastre della moto, giusto?
badilorum
 
Messaggi: 199
Iscritto il: dom set 17, 2017 10:04 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Lo-KYB » dom nov 17, 2019 10:54 am

penso avrai confrontato la lunghezza totale, se sono uguali non devi fare niente, hai le molle appena più tenere dell'originale. 9.4>9.2
Avatar utente
Lo-KYB
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: lun mar 14, 2011 12:09 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Gigiforka » dom nov 17, 2019 11:24 am

badilorum ha scritto:Ciao ragazzi, mi aggiungo in quanto ho una domanda.
Ho avuto modo di montare delle kayaba derivanti da yzf 250 2015 sul mio kxf 250 2019 (le showa sff che monta fanno pena, nonostante i vari cambi olio/tarature/cambio molla).
Dunque ho montato le forcelle, entrano nelle piastre, e ovviamente ho anche usato il cerchio di quella moto perchè hanno perni diversi.
Dopo aver cambiato le forcelle (e che sembrano montare giuste perfette), come dovrei agire sul mono visto che ho cambiato le forcelle? Visto che la moto non è stata progettata per quelle forcelle, mi chiedevo se ci sono cose che posso fare per ipoteticamente bilanciarla meglio, così da poter provare bene le sospensioni “nuove”.
Se mi piaciono poi le avrei portate a fare olio e taratura, insieme al mono.
Inoltre che voi sappiate non ci sono problemi con quello che ho fatto, no? Non sforzava nulla quando ho montato quindi presumo ok?
Non è che piego le forcelle o le piastre della moto, giusto?


Intanto non puoi provare delle sospensioni senza averle bilanciate col dietro o comunque non sapendo stato olio e cosa ci han fatto dentro. Secondo se lunghezza e diametro foderi sono uguali non avrai problemi di compatibilità.

Per il discorso mono, come detto Lo in primis Sag. Secondo imposto come da manuale, però io, a differenza di Lo, d'altronde ognuno ha la sua scuola, tendo a lasciarle un pelo piu aperte le alte velocità (es crf 450 2017 std 3 giri e 1/4, io porto a 3.5 giri 3 giri e 3/4). Da li poi mi regolo. Però ripeto la metà non è una regola corretta. Col mono crf nuovo non puoi farlo gia a 10-11 scatti tende ad andar di molla visto il tipo di registro che ha rispetto i modelli precedenti, coi kyb con una moto lo std è 11, l'altra 13 ecc..
Gigiforka
 
Messaggi: 767
Iscritto il: mer gen 17, 2018 12:04 am

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Lo-KYB » dom nov 17, 2019 1:23 pm

Gigiforka ha scritto:
badilorum ha scritto:Ciao ragazzi, mi aggiungo in quanto ho una domanda.
Ho avuto modo di montare delle kayaba derivanti da yzf 250 2015 sul mio kxf 250 2019 (le showa sff che monta fanno pena, nonostante i vari cambi olio/tarature/cambio molla).
Dunque ho montato le forcelle, entrano nelle piastre, e ovviamente ho anche usato il cerchio di quella moto perchè hanno perni diversi.
Dopo aver cambiato le forcelle (e che sembrano montare giuste perfette), come dovrei agire sul mono visto che ho cambiato le forcelle? Visto che la moto non è stata progettata per quelle forcelle, mi chiedevo se ci sono cose che posso fare per ipoteticamente bilanciarla meglio, così da poter provare bene le sospensioni “nuove”.
Se mi piaciono poi le avrei portate a fare olio e taratura, insieme al mono.
Inoltre che voi sappiate non ci sono problemi con quello che ho fatto, no? Non sforzava nulla quando ho montato quindi presumo ok?
Non è che piego le forcelle o le piastre della moto, giusto?


Intanto non puoi provare delle sospensioni senza averle bilanciate col dietro o comunque non sapendo stato olio e cosa ci han fatto dentro. Secondo se lunghezza e diametro foderi sono uguali non avrai problemi di compatibilità.

Per il discorso mono, come detto Lo in primis Sag. Secondo imposto come da manuale, però io, a differenza di Lo, d'altronde ognuno ha la sua scuola, tendo a lasciarle un pelo piu aperte le alte velocità (es crf 450 2017 std 3 giri e 1/4, io porto a 3.5 giri 3 giri e 3/4). Da li poi mi regolo. Però ripeto la metà non è una regola corretta. Col mono crf nuovo non puoi farlo gia a 10-11 scatti tende ad andar di molla visto il tipo di registro che ha rispetto i modelli precedenti, coi kyb con una moto lo std è 11, l'altra 13 ecc..

il mio ragionamento è uguale al tuo, solo che la HV la regolo dal tutto aperto.
Avatar utente
Lo-KYB
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: lun mar 14, 2011 12:09 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Rambo85 » dom nov 17, 2019 5:42 pm

Ma il sag posteriore va fatto a moto calda o fredda ? Chiedo consiglio ai più esperti , peso 76 kg nudo , le molle della yz 125 2018 possono andare per il mio peso o vanno sostituite ? Premetto che le sospensioni sono già state fatte da un noto sospensionista ma non faccio nomi che è meglio , mi ha sostituito molle ant e post ma non mi trovò proprio e chi ha provato la mia moto si è messo le mani nei capelli , ora ho rimesso le molle originali, davanti ok ma dietro resta troppo seduta , come sag negativo sono a 30 e con me sulla moto 110, grazie
Avatar utente
Rambo85
 
Messaggi: 350
Iscritto il: ven mar 05, 2010 11:11 am
Località: Italy

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Lo-KYB » dom nov 17, 2019 8:47 pm

Rambo85 ha scritto:Ma il sag posteriore va fatto a moto calda o fredda ? Chiedo consiglio ai più esperti , peso 76 kg nudo , le molle della yz 125 2018 possono andare per il mio peso o vanno sostituite ? Premetto che le sospensioni sono già state fatte da un noto sospensionista ma non faccio nomi che è meglio , mi ha sostituito molle ant e post ma non mi trovò proprio e chi ha provato la mia moto si è messo le mani nei capelli , ora ho rimesso le molle originali, davanti ok ma dietro resta troppo seduta , come sag negativo sono a 30 e con me sulla moto 110, grazie


ciao rambo, io ripeto per l'ennesima volta che il sag va fatto a freddo, quando gli ammortizzatori vengono caricati in officina sono a temperatura ambiente, quindi la pressione di base è quella della temperatura ambiente, il mono lavorando poi si scalda ma prende una temperatura che non è uguale per tutti, varia da moto, a andatura, a periodo stagionale, con l'aumento della temp aumenta anche la pressione che eserciterà un precarico maggiore, modificando la misura del sag, non potendo quindi garantire che la temperatura di riferimento sulla misura sia sempre la stessa si deve fare il sag a freddo.

Per quanto riguarda la tua moto 30-110 è border line, ma non è detto sia un male, dipende come ti trovi, il sentire la moto seduta se alla fine non ti crea problemi di guida va bene, a me per esempio la moto un po' chopperizzata piace, per cui non fissarti troppo sulla misura, devi capire come si muove il posteriore, se si muove male per colpa della molla te ne accorgi, infatti sei tornato indietro, ma poi se l'idraulica non ha un controllo decente è inutile spippolare con registri e molle, conta anche come guidi, la YZ è molto ballerina e ci vuole una discreta sensibilità per settarla.
Avatar utente
Lo-KYB
 
Messaggi: 3087
Iscritto il: lun mar 14, 2011 12:09 pm

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda pole » dom nov 17, 2019 11:23 pm

mirkode ha scritto:In tutte le volte che hai provato, quante volte ti sei trovato meglio con tutto chiuso o tutto aperto rispetto che a metà? :roll:


Alla fine dipende tutto dalla molle!!... Il KTM 450 del 2005 che ho avuto, mi trovavo meglio con tutto aperto in compressione ( sosp dure) con l' attuale cr del 92 invece tutto aperto (molle snervate o molle morbide) .... Con un KTM 125 enduro invece mi trovato bene con un settaggio tra davanti e dietro opposti...
Anche il ritorno difficilmente sto a metà!!..
Persino nella mia RSV 1000 mi trovo con il mono aperto in comp e la forcella idem ( anche se il settaggio della forcella lo faccio in base a come si degrada l' olio)...

Fondamentalmente sperimento tutte le variabili possibili e poi tiro le somme!!!.. per me la migliore cosa è provare, provare provare !
Poi una volta trovato la soluzione migliore, raramente cambio settaggio, se non di pochi clic!
pole
 
Messaggi: 1521
Iscritto il: mer ago 01, 2012 10:58 am

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda mirkode » lun nov 18, 2019 1:19 am

Dai sei scoiattolo con un altro profilo, ammettilo!!
Oppure sei un freestyler, so che usano il ritorno tutto aperto per aiutarsi a chiudere il front flip :D
O sei un gondoliere che anche nel tempo libero vuoi sentirti a casa 8)
Avatar utente
mirkode
 
Messaggi: 5433
Iscritto il: mar giu 15, 2010 4:47 pm
Località: Trento

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda pole » lun nov 18, 2019 11:58 am

mirkode ha scritto:Dai sei scoiattolo con un altro profilo, ammettilo!!
Oppure sei un freestyler, so che usano il ritorno tutto aperto per aiutarsi a chiudere il front flip :D
O sei un gondoliere che anche nel tempo libero vuoi sentirti a casa 8)


Il mondo è pieno di scoiattoli.... Presto conquisteremo il mondo!!!!
pole
 
Messaggi: 1521
Iscritto il: mer ago 01, 2012 10:58 am

Re: Come settare un ammortizzatore

Messaggio da leggereda Rambo85 » lun nov 18, 2019 11:21 pm

Lo-KYB ha scritto:
Rambo85 ha scritto:Ma il sag posteriore va fatto a moto calda o fredda ? Chiedo consiglio ai più esperti , peso 76 kg nudo , le molle della yz 125 2018 possono andare per il mio peso o vanno sostituite ? Premetto che le sospensioni sono già state fatte da un noto sospensionista ma non faccio nomi che è meglio , mi ha sostituito molle ant e post ma non mi trovò proprio e chi ha provato la mia moto si è messo le mani nei capelli , ora ho rimesso le molle originali, davanti ok ma dietro resta troppo seduta , come sag negativo sono a 30 e con me sulla moto 110, grazie


ciao rambo, io ripeto per l'ennesima volta che il sag va fatto a freddo, quando gli ammortizzatori vengono caricati in officina sono a temperatura ambiente, quindi la pressione di base è quella della temperatura ambiente, il mono lavorando poi si scalda ma prende una temperatura che non è uguale per tutti, varia da moto, a andatura, a periodo stagionale, con l'aumento della temp aumenta anche la pressione che eserciterà un precarico maggiore, modificando la misura del sag, non potendo quindi garantire che la temperatura di riferimento sulla misura sia sempre la stessa si deve fare il sag a freddo.

Per quanto riguarda la tua moto 30-110 è border line, ma non è detto sia un male, dipende come ti trovi, il sentire la moto seduta se alla fine non ti crea problemi di guida va bene, a me per esempio la moto un po' chopperizzata piace, per cui non fissarti troppo sulla misura, devi capire come si muove il posteriore, se si muove male per colpa della molla te ne accorgi, infatti sei tornato indietro, ma poi se l'idraulica non ha un controllo decente è inutile spippolare con registri e molle, conta anche come guidi, la YZ è molto ballerina e ci vuole una discreta sensibilità per settarla.

Grazie mille sempre professionale nelle tue risposte , la moto non ho ancora avuto modo di provarla per via del maltempo ...una mia curiosità , mi sapresti dare info per determinare il carico esatto della molla posteriore ?? Perché onestamente il manuale Yamaha non è dei migliori e parla di abbassamento con pilota di 90-100 mm e non parla di sag negativo , grazie
Avatar utente
Rambo85
 
Messaggi: 350
Iscritto il: ven mar 05, 2010 11:11 am
Località: Italy

PrecedenteProssimo

Torna a TECNICA MX

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 12 ospiti