Telemetria (In Test)

Cosa vuol dire report?
Tutte le foto e "report gare, presentazioni, team" etc etc

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda Kumark » lun nov 14, 2016 2:22 pm

che serva per salvare i dati della telemetria?
Kumark
 
Messaggi: 9991
Iscritto il: mer apr 27, 2011 6:39 pm

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda ingross » gio nov 17, 2016 3:10 pm




Questi sensori li produciamo anche noi. Sono realizzati diversamente da quelli in foto (che sinceramente non so chi produce....)
Sono dei sensori forcella a yoyo.
All'interno del blocchetto in alluminio anodizzato si trova un encoder rotativo incrementale (noi lo usiamo da 1000 impulsi a giro per esempio) e una carrucola con avvolto un filo in nylon. Il filo si estrae e si aggancia al piedino forcella. Si usa un filo in nylon in quanto per ridurre al minimo errori di lettura il filo deve essere il piu leggero possibile.

La centralina (che io non vedo ma sicuramente ci deve essere) serve a tradurre i segnali digitali dell'encoder in un uscita compatibile con un sistema di acquisizione dati. Noi di default, per essere compatibili con il 100% dei sistemi acquisizione dati usiamo un uscita 0-5V analogica.
Avatar utente
ingross
 
Messaggi: 1671
Iscritto il: mar gen 18, 2011 6:22 pm
Località: Novara, Borgomanero

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda ingross » gio nov 17, 2016 3:14 pm

Cè da aggiungere che prima di arrivare a impiegare questi costosi sensori, va prima di tutto usata un sistema di acquisizione dati collegata a una telemetria che dia dei riferimenti con la pista con ciò che i sensori stanno leggendo, altrimenti si otterranno mille grafici ma senza riferimenti sono totalmente illeggibili.
Quindi: sensore I.R. con trasmittente, sistema Datalogger, sensori forcella, RPM, apertura gas, pressione freno sono il setting di una normale acquisizione dati
Avatar utente
ingross
 
Messaggi: 1671
Iscritto il: mar gen 18, 2011 6:22 pm
Località: Novara, Borgomanero

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda Den818 » gio nov 17, 2016 8:18 pm

ingross ha scritto:Cè da aggiungere che prima di arrivare a impiegare questi costosi sensori, va prima di tutto usata un sistema di acquisizione dati collegata a una telemetria che dia dei riferimenti con la pista con ciò che i sensori stanno leggendo, altrimenti si otterranno mille grafici ma senza riferimenti sono totalmente illeggibili.
Quindi: sensore I.R. con trasmittente, sistema Datalogger, sensori forcella, RPM, apertura gas, pressione freno sono il setting di una normale acquisizione dati



Ecco il genere di risposta esaustiva che cercavo. Non che dagli altri utenti non abbia ricavato nulla eh, dico ancora grazie per i vostri interventi :wink: . Ma avere una risposta da chi li produce per mestiere mi sembra più completa.

Grazie mille per la spiegazione. Molto interessante.
Quindi leggendo i dati, con tutti i sensori in pista, sulla moto, e la centralina, si riesce a studiare il determinato affondamento delle sospensioni e tararla alla, diciamo , perfezione per quella pista!? Corretto?
Avatar utente
Den818
 
Messaggi: 282
Iscritto il: dom mar 29, 2015 3:53 pm
Località: Savona, SV

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda Den818 » gio nov 17, 2016 8:20 pm

gmarcogh ha scritto:Piuttosto...
Guardate sotto il convogliate dx di rok attaccato al telaio, c'è una vera e propria centralina! Di che???


Hai ragione. Non ci avevo fatto caso. Che sia collegata al sensore sulla forcella?
Avatar utente
Den818
 
Messaggi: 282
Iscritto il: dom mar 29, 2015 3:53 pm
Località: Savona, SV

Re: Telemetria (In Test)

Messaggio da leggereda ingross » sab nov 19, 2016 8:11 pm

Ecco, come dicevo questi sono i ns.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
ingross
 
Messaggi: 1671
Iscritto il: mar gen 18, 2011 6:22 pm
Località: Novara, Borgomanero

Precedente

Torna a FOTO REPORT 365!!!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite